Mai più Complici – Giovani generazioni a confronto

Si  è concluso con una manifestazione presso la sala dell’ex carcere femminile  di San Michele il progetto “Mai più complici le giovani generazioni a confronto”

Il progetto è stato realizzato  dagli studenti delle classi 4A 3F  5F del liceo scientifico , dalle docenti Patrizia Camilli ,Laura De Fulgentiis, Maria Trisciuzzi, dalle  rappresentanti dell’Associazione “Se non ora quando-libere Donatina Persichetti, Rita Cavallari, Simonetta Robiony,Annalisa Ciatti.

Sono intervenuti la Ministra dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli, la deputata Fabrizia Giuliani, la ricercatrice ISTAT Roberta Barletta, il D.s. Stefano Guerra, Sara Ventroni dell’Associazione “Se non ora quando-libere”

Il progetto è stato realizzato anche con la partecipazione della redazione de” L’urlo di Teresa” e il caporedattore Marco Bucci che hanno prodotto il numero speciale del giornale dedicato alla violenza sulle donne.

Il programma ha previsto la rappresentazione della performance teatrale con la regia della prof.ssa Patrizia Camilli,una composizione pantomimica di quadri che rappresentano l’evoluzione storica,sociologica e antropologica della famiglia dal secondo dopoguerra,accompagnati dalla pari promulgazione delle leggi  contro la violenza sessuale e di genere.

All’interno erano contenute  le opinioni frutto delle interviste che gli studenti hanno realizzato nel quartiere di Cinecittà.,

In conclusione, il dibattito tra gli studenti, le Istituzioni e il pubblico presente.

Si ringraziano la Ministra Valeria Fedeli per l’appassionato intervento  sul rispetto dell’Art. 3 della nostra Costituzione; l’On. Fabrizia Giuliani per l’impegno  legislativo , il D.s. Stefano Guerra per la sensibilità e l’ opportunità offerta al  Liceo  di realizzare questo progetto.

Un ringraziamento particolare all’Architetto Tagliacozzi che ci ha assistito con cura ed entusiasmo nell’utilizzo del suggestivo spazio,aperto per la prima volta ad una manifestazione performativa, dell’ala femminile dell’ex carcere.

Grazie a Donatina,Rita e Simonetta per la collaborazione e soprattutto per il coraggioso impegno quotidiano per la difesa dei diritti.

Il loro messaggio più importante è stato” Pensavamo che le nostre lotte giovanili fossero bastate, ma il rischio continuo della rimozione e dell’annullamento, ci spingono a lottare ogni giorno per preservare e aumentare i diritti conquistati”.

Grazie al nostro tecnico Stefano Cesolari , la cui presenza costante ha contribuito al funzionamento delle attrezzature tecnologiche.

Un encomio per gli studenti del Liceo per l’impegno, la collaborazione,la serietà,il rispetto che,ancora una volta,hanno dimostrato.

 

previous arrow
next arrow
Slider